Alimenta l'Amore è una campagna promossa da Coop Lombardia, in collaborazione con il Comune di Milano, che consiste in una raccolta permanente di cibo per cani e gatti presso i punti vendita della città di Milano e di altri comuni della Regione. In due anni sono stati raccolti oltre 70 tonnellate di cibo e distribuito migliaia di pasti agli animali in difficoltà tramite le associazioni animaliste che hanno aderito all’iniziativa. Il progetto si sta estendendo ad altri comuni della Regione.

Con il calendario 2017 si vuole celebrare il successo ottenuto in due anni con la campagna di sensibilizzazione Alimenta l'Amore per la raccolta di cibo per cani e gatti, raccontare l’amicizia che lega i bambini agli animali ma, soprattutto, riflettere su questa relazione da un punto di vista culturale e filosofico.

Il coniglio, per esempio, è al terzo posto nella classifica dei pet più presenti nelle nostre case. Una specie tanto simpatica quanto delicata che richiede cure e attenzioni. Per questa ragione sono stati inclusi nel progetto Alimenta l’Amore anche animali da compagnia non convenzionali e di collaborare con Aae Onlus (Associazione Animali Esotici) che da anni si occupa di scoraggiare la diffusione degli animali esotici nelle nostre case.

ciotola-cane-doppia_07855

Il mio cane da pastore tedesco fa movimento regolarmente, mangia correttamente ed è tenuto sotto controllo per evitare la comparsa del diabete. I diabete dei nostri amici cani è una patologia molto diffusa che, se non accuratamente trattata, può causare numerosi disturbi come, per esempio, la cataratta. Per assicurarsi che il nostro amico a quattro zampe non sia diabetico è indispensabile rivolgersi al veterinario per effettuare degli esami del sangue e delle urine.

...continua a leggere Il mio cane da pastore tedesco ed il diabete

 

11080974_794965180559344_7618618957226786010_n

 come l'uomo emozioni ed avvenimenti del passato. Uno studio ungherese lo conferma, miglior amico dell’uomo

 

I cani sono particolarmente sensibili alle emozioni umane ed eventi del passato, anche lontani, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology, rafforzando l'idea che il cane è il miglior amico dell'uomo. Nella loro memoria hanno costruito una sorta di autobiografia fatta di ricordi, in modo simile a quanto fa l'uomo.

Ricercatori ungheresi hanno trovato, posizionando dei cani in un (MRI) unità Magnetic Resonance Imaging o risonanza magnetica, che il cervello canino reagisce riuscendo ad esprimersi nello stesso modo come il cervello umano. Dei suoni emotivi, come il pianto o il riso, hanno indotto risposte simili. L'autore principale dello studio, Attila Andics di Eötvös Loránd University di Budapest, ha spiegato che "Crediamo che i cani e gli esseri umani hanno un meccanismo molto simile che ha a che fare con le informazioni emozionali”.

I ricercatori hanno confrontato 11 cani addestrati per partecipare allo studio insieme a 22 persone (volontari) che sono anche passate attraverso lo scanner. I ricercatori hanno trovato una regione simile - una parte del lobo temporale – che viene attivata quando gli animali e le persone sentono le voci umane. La ricerca è stata coordinata anche dall'italiana Claudia Fugazza, del Gruppo di Etologia comparata Mta-Elte, dell'università ungherese di Budapest. Per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, solo chi ha, o ha avuto la fortuna di condividere la sua vita con questo eccezionale animale può capire quanto sia incredibilmente straordinario l’amore che riesce a trasmettere e questo studio n’è la conferma che il cane è il migliore amico dell’uomo.

Il cane è un animale che ama incondizionatamente senza chiedere nulla in cambio, un amico fedele che ti è accanto nei momenti più significativi della vita, un compagno silenzioso ma allo stesso tempo capace di comunicare mille emozioni. Il cane è davvero il migliore amico dell’uomo, è parte della tua famiglia, un supporto sul quale potrai sempre contare e del quale potrai sempre fidarti.

Lecce, 23 novembre 2016                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA

Pastore tedesco corre sulla spiaggia Hartur del Quercus Suber

Il mio cane da pastore tedesco è in buona forma fisica e passa molte ore della sua giornata a camminare. Grazie al dog walking, il mio cane da pastore tedesco è molto attivo e ben allenato così come me. Il dog walking è una disciplina molto utile per tutti i cani e i loro padroni perché li aiuta a stare meglio in maniera facile e piacevole. Camminare col nostro amico a quattro zampe migliora l’umore, permette di controllare il peso corporeo e di stare meglio in salute.

  ...continua a leggere Il mio cane da pastore tedesco fa dog walking

pastore tedesco Hartur prop E.Casula

La longevità del mio cane da pastore tedesco dipende da molti aspetti, come la qualità degli alimenti che consuma, il controllo del peso corporeo e il movimento svolto. Il mio cane da pastore tedesco può essere aiutato ad invecchiare più lentamente e a prolungare le sue speranze di vita. Rispetto al passato, i nostri amici a quattro zampe hanno una vita molto più lunga perché possono godere di cure adeguate, medicinali specifici e diete ad hoc.

...continua a leggere Cane da pastore tedesco il più longevo

20160107_210155

L’autunno è arrivato e il mio cane da pastore tedesco ha bisogno di più attenzioni, così da non andare incontro ai primi malanni di stagione. L’abbassamento delle temperature e le piogge possono mettere a rischio la salute del mio cane da pastore tedesco che deve essere adeguatamente protetto.

...continua a leggere Autunno in salute per il mio cane da pastore tedesco

pastore tedesco Hartur prop E.Casula

I nostri amici cani sono una grande ricchezza perché danno amore, serenità e gioia, indipendentemente dalla razza alla quale appartengono. Nel nostro Paese, i cani più apprezzati e richiesti sono i cani da pastore tedesco, perché sono eleganti, agili ed affidabili. Fra le altre razze predilette rientrano i labrador ed i golden retriver che vantano un carattere simpatico e amchevole.

...continua a leggere Il cane da pastore tedesco è il preferito dagli italiani

Hartur del Quercus Suber
Hartur del Quercus Suber

Per il mio cane da pastore tedesco lo xilitolo è molto pericoloso perché può provocargli danni gravissimi. Il mio cane da pastore tedesco non mangia caramelle, dolci e quando ha bisogno di cure orali utilizzo, esclusivamente, prodotti specifici per animali.

...continua a leggere Lo xilitolo è pericoloso per il mio cane da pastore tedesco

animalista
FederFauna: ''animalista'' non e' ''amante degli animali'', lo conferma l'Accademia della Crusca.

Non e' assolutamente scontato che un "animalista" sia un "amante degli animali", anzi, spesso non lo e' affatto!

FederFauna lo ha sempre sostenuto, convinta che la guerra degli animalisti contro qualsiasi forma di utilizzo degli animali da parte dell'uomo danneggi l'uomo ma anche gli stessi animali. Cio' ha spinto la Confederazione a tispondere ingaggiando una battaglia anche sull'uso improprio delle parole, che puo' generare errate convinzioni.

...continua a leggere Animalista: non sempre ama gli animali

Hartur del Quercus Suber
Hartur del Quercus Suber

I nostri amici cani possono essere d’aiuto alle persone che soffrono e che si trovano in ospedale. La regione Toscana ha inaugurato un importante progetto teso ad agevolare la ripresa dei pazienti del reparto di rianimazione dell’Ospedale fiorentino di Careggi.

...continua a leggere Il cane da pastore tedesco nel reparto di rianimazione