EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vai al contenuto

Cani da pastore tedesco utili per la salute dell’uomo?

Hartur le orme ph ele casulaI cani da pastore tedesco sono insostituibili compagni ed affidabili lavoratori, in grado di svolgere molteplici attività utili per la salute umana.

Una ricerca condotta a Rozzano, presso l’Istituto clinico Humanitas, ha dimostrato che i cani da pastore tedesco individuano, con grande esattezza, le urine di pazienti ammalati di cancro.

Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Journal of Urlogy, hanno coinvolto due femmine di cane da pastore tedesco che hanno dimostrato molta abilità, arrivando ad una precisione superiore del 97%. L’esperimento, che è stato sviluppato in concerto con il centro militare veterinario di Grosseto, ha reso evidente che i cani da pastore tedesco hanno un’affidabilità che supera, di circa cinque volte, il tradizionale test psa.

Le due femmine di cane da pastore tedesco, durante la ricerca, hanno annusato 900 campioni di urina maschile proveniente sia da uomini in buone condizioni di salute che con il cancro alla prostata. I cani da pastore tedesco hanno rilevato 540 pazienti sani e 362 malati. Dallo studio è emersa un’altra straordinaria capacità, riuscire a percepire anche le situazioni in cui il cancro è agli stadi iniziali. I pastori tedeschi, grazie al fiuto, riconoscono non soltanto i campioni di urina di persone con una malattia già conclamata ma anche quelli con un rischio meno alto. Già in precedenza erano state evidenziate le capacità dei cani da pastore tedesco di intuire la presenza di un tumore in corso. Il primo a rilevare questa straordinaria potenzialità è stato un medico britannico, circa trent’anni fa il cui cane aveva permesso di diagnosticare un melanoma alla moglie.

I cani da pastore tedesco riescono a svelare la presenza di un tumore sfruttando il loro fiuto che riconosce la presenza di particolari odori derivati da molecole che devono essere ancora esattamente individuate. I ricercatori hanno sottolineato che sono al lavoro, anche con il contributo di altri scienziati, per produrre uno strumento che possa essere utilizzato come supporto all’azione dei pastori tedeschi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *