EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vai al contenuto

Il mio cane da pastore tedesco è ottimista e non soffre di ansia da separazione

Hartur del Quercus Suber
Hartur del Quercus Suber

Il mio cane da pastore tedesco è positivo, tranquillo e quando sono via non combina disastri. Il mio cane da pastore tedesco, quando è solo si dedica a fare la guardia, sonnecchia e aspetta il mio ritorno.

Stabilire l’indole pessimista o ottimista del nostro cane da pastore tedesco non è certamente facile ma, è necessario quando si tratta di adozione, come spiega uno studio britannico.

 

I ricercatori dell’Università di Bristol si sono concentrati sugli atteggiamenti di ventiquattro cani presenti in svariati canili. Durante l’esperimento, si insegnava al cane ad associare emozioni positive o negative in base alla collocazione delle ciotola nella stanza. Per riuscirci, i ricercatori hanno disposto in un punto ben preciso la ciotola piena, in un altro la vuota e in una terza posizione un’altra ciotola.

In seguito, gli animali venivano lasciati soli per qualche tempo, registrando il loro comportamento. La ricerca ha mostrato che alcuni cani, quando trovavano vuota la ciotola, erano più propensi ad andare verso la posizione intermedia perché erano certi di trovare qualcosa da mangiare; altri invece, si mostravano meno convinti e con movenze più lente. E’ emerso che i cani più inclini all’ottimismo si disperavano meno quando venivano lasciati soli; al contrario, gli amici a quattro zampe più pessimisti erano maggiormente portati a sentirsi abbandonati. La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica Current biology, svela che i nostri cani hanno comportamenti diversi perché, in ognuno di loro, cambia il modo di affrontare la realtà.

Ancora una volta, si dimostra che i nostri amici a quattro zampe hanno emozioni e sentimenti simili ai nostri. Se il nostro cane da pastore tedesco si dimostra nervoso o si dispera quando lo lasciamo solo, è opportuno chiedere consiglio al veterinario di fiducia. E’ possibile che sia sufficiente qualche semplice lezione da parte di un istruttore qualificato per farlo tornare ad essere un cane da pastore tranquillo. E’ anche possibile chiedere l’intervento di un veterinario comportamentalista. Riuscire a risolvere questa situazione è davvero fondamentale per migliorare la vita insieme e per far sì che il nostro cane da pastore tedesco non crei problemi disturbando, per esempio, i vicini oppure procurandosi danni o ferite.

Per evitare che il cane da pastore tedesco manifesti uno stato di ansia da separazione abbaiando oppure rovinando il mobilio è molto importante abituarlo, sin da cucciolo, ad avere i suoi spazi. Il cane da pastore tedesco deve capire che il padrone può uscire mentre lui deve restare a casa dove poi lo rincontrerà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *