EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vai al contenuto

Il mio cane da pastore tedesco va al mare

Hartur le orme ph ele casula

Il mio cane da pastore tedesco è abituato ad andare al mare sin da quando era cucciolo. Passeggiare sul bagnasciuga, correre sulla spiaggia e, quando è possibile, tuffarsi in acqua sono le sue attività preferite. Andare al mare, per il mio cane da pastore tedesco è stimolante perché può incontrare altri amici, muoversi o riposare vicino a me, accarezzato dalla brezza marina.

Consigli pratici per pastore tedesco al amare

Per non incorrere in contestazioni o multe, prima di recarmi al mare col mio cane da pastore tedesco mi informo attentamente su eventuali divieti o limitazioni come per esempio, l’impossibilità di far entrare in acqua il nostro animale. E’ importante osservare i cartelli presenti ed attenersi alle prescrizioni. La normativa che disciplina l’accesso dei nostri amici cani alle spiagge e al mare varia da località a località perché è regionale e comunale. Nella maggioranza delle località balneari, sia italiane che straniere, esistono delle spiagge per cani dove i nostri amici possono divertirsi e socializzare con i loro simili.

Prima di arrivare in spiaggia, porto il mio cane da pastore tedesco a fare una breve passeggiata, così che in seguito non abbia necessità immediata di uno spazio dove fare i suoi bisogni. Nonostante il mio cane da pastore tedesco apprezzi stare in spiaggia, la nostra permanenza non è mai esagerata per via del caldo e del sole. Dopo le corse e il bagno, se è concesso, si torna verso casa.

Cosa portare in spiaggia

Per andare al mare col mio cane da pastore tedesco, dopo essermi accertato che non vi siano divieti, preparo una borsa all’interno della quale metto il necessario per trascorrere qualche ora di spensieratezza. I nostri amici a quattro zampe hanno bisogno di un telo con il quale asciugarli dopo il bagno, qualora sia consentito e di un ombrellone per ripararsi dal sole. Anche per i nostri amici pelosi, vale la regola che durante le ore centrali della giornata non si stia in spiaggia; nell’arco di tempo compreso fra le 11.00 e le 16.00 è opportuno evitare di andare al mare per evitare possibili problemi cutanei.

Nella sacca del mio amico a quattro zampe non mancano delle bottiglie di acqua naturale, una piccola ciotola e un gioco, come una pallina o un pupazzetto da mordere. Porto sempre anche il suo libretto sanitario e la museruola.

Al rientro a casa è opportuno sciacquare il mantello del nostro amico cane, in modo da rimuovere la salsedine. Il mio cane da pastore tedesco, che ama moltissimo l’acqua, si presta volentieri ad una lavata casalinga o ad un bagno al fiume.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *