EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vai al contenuto

Hartur le orme ph ele casula

Rischia il carcere chi uccide il cane di piccola taglia anche se viene aggredito. Per la Cassazione va esclusa la legittima difesa per le piccole dimensioni e la scarsa aggressività dell’animale

 

Quante crudeltà avvengono ancora sugli animali e quante volte si uccidono povere bestiole per motivi assolutamente futili, omettendo di ricordarsi che non solo si compie un gesto moralmente deplorevole, ma che pure si possono rischiare dure sanzioni, anche penali.  Su tutte quelle stabilite dall’articolo 544 bis, che è stato inserito dalla l. 20 luglio 2004, n. 189, avendo statuito una pena variabile da un minimo di quattro mesi a due anni di reclusione per chi uccide un animale per crudeltà o senza necessità.

...continua a leggere "Cane di piccola taglia ucciso? Carcere"