EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vai al contenuto

Fotografare i nostri cani, come fare scatti bellissimi

 

Fotografare il mio cane da pastore tedesco è molto divertente. Riuscire a fotografare i nostri cani non è semplice perchè cambiano posizione così spesso che, non di rado, le fotografie sono mosse o poco nitide.

Fotografare il mio cane da pastore tedesco
Il mio cane da pastore tedesco è uno dei soggetti che amo fotografare. Divertente e bello è sempre intento a guardarsi attorno e a cacciarsi in situazioni improbabili. Per fotografare bene il mio cane da pastore tedesco ho scelto una macchina di qualità che sia dotata di obiettivi che garantiscano la massima riuscita. Degli scatti altrettanto belli si possono ottenere anche utilizzando uno smartphone, soprattutto se è di ultima generazione e mette a disposizione una fotocamera ad alta risoluzione e numerosi accessori. Un consiglio utile per scattare una foto al nostro amico peloso è cercare di non posizionarsi troppo distanti perché si correrebbe il rischio di perdere i particolari, soprattutto se non si è particolarmente abili.

Fotografare il mio cane, idee per scatti bellissimi

Il mio cane da pastore tedesco è molto divertente e simpatico e mi fornisce tante occasioni per scatti meravigliosi. Prima di iniziare un servizio fotografico mi occupo di spazzolare per bene il mio cane da pastore tedesco, così che il suo pelo risulti voluminoso e lucente.
Quando vogliamo fare una bella fotografia al nostro amico cane è bene accucciarsi, così da mettersi al loro livello e riuscire a cogliere tutti i dettagli. Le fotografie prese dall’alto possono alterare e rovinare l’aspetto del nostro cane.
E’ bene prestare attenzione non soltanto alla luce ma anche al contesto che non deve contenere troppi dettagli che potrebbero distogliere l’attenzione dal soggetto principale. Per una fotografia interessante è bene non soltanto che il nostro cane sia perfettamente centrato ma anche che non venga esclusa nessuna parte del suo corpo; è molto frequente che nella foto non si veda, per esempio, la coda o le zampe. L’uso del flash è sconsigliabile se si è alle prime armi perché si corre il rischio di avere uno scatto troppo chiaro oppure di colorare di rosso gli occhi del nostro amato cane.
Il nostro amico peloso può essere ritratto dentro casa, quando passeggia al parco ma anche quando fa le feste agli amici. Se si desidera immortalare una situazione complessa e non si ha a disposizione una macchina performante una buona soluzione è rappresentata dai video. Facili da fare, anche con il telefono cellulare, si adattano anche ai momenti nei quali il nostro cane è in movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *